Valutiamo Casa Torino

Comprare casa all’asta con mutuo

È opinione comune che non si possa comprare una casa all’asta con mutuo.

La maggior parte delle persone crede che si debba avere a disposizione l’intera somma di denaro per saldare subito il prezzo di aggiudicazione dell’immobile.

La realtà è completamente diversa.

DOPO L’AGGIUDICAZIONE È NECESSARIO SALDARE SUBITO IL PREZZO?

Dopo essersi aggiudicati un immobile all’asta non è necessario saldare subito il prezzo: nel caso in cui il bene faccia parte di un fallimento si hanno 60 giorni di tempo per versare la cifra di aggiudicazione altrimenti i giorni sono 120.

Bisogna tener conto del fatto che la presentazione di una partecipazione per essere valida necessita di un assegno circolare, o di un bonifico nel caso in cui l’asta sia telematica, del 10% del valore dell’offerta minima o dell’offerta che si vuole sottoscrivere in fase di partecipazione.

Questo significa che si ha la possibilità di partecipare a un’asta senza essere in possesso dell’intera somma necessaria al saldo prezzo.

Di conseguenza è possibile comprare una casa all’asta con mutuo e richiederlo anche dopo l’aggiudicazione.

Esistono banche che concedono mutui fino al 100% anche per questa tipologia di acquisto.

COME RICHIEDERE UN MUTUO PER COMPRARE CASA ALL’ASTA

Quando si vuole comprare una casa all’asta con mutuo è necessario muoversi con un po’ di anticipo.

È bene recarsi in banca prima di partecipare all’asta in modo tale che l’istituto di credito possa completare l’istruttoria che dura almeno 15 giorni.

Durante questo processo la banca analizza la situazione reddituale del richiedente mutuo.

È bene specificare fin da subito il fatto che il finanziamento servirà per acquistare un immobile aggiudicatosi all’asta perché questa tipologia di mutuo ha una procedure leggermente differente rispetto agli altri.

LA PROCEDURA

Quando l’istruttoria ha dato esito positivo banca e cliente stipulano un contratto preliminare all’interno del quale viene indicato che il mutuo verrà concesso soltanto nel caso in cui l’immobile verrà aggiudicato dal cliente.

Il mutuo può essere erogato, tramite bonifico o assegno circolare, dall’istituto di credito direttamente in favore della procedura, l’immobile verrà ipotecato non appena il giudice emetterà il decreto di trasferimento in favore del mutuatario.

Questo significa che in caso di mancata aggiudicazione dell’immobile la banca non finanzierà il cliente.

Gli istituti di credito che concedono mutui per l’acquisto di una casa all’asta solitamente si impegnano ad erogare il finanziamento entro 60 giorni dall’aggiudicazione dell’immobile.

In questo modo viene rispettata anche la tempistica più breve che la legge prevede per il saldo di un immobile acquistato all’asta.

RECESSO

L’istituto bancario ha la facoltà di recedere dal contratto nel caso in cui nel frattempo le condizioni reddituali del richiedente varino a causa di pignoramenti, ipoteche e simili.

Anche la presenza di vizi insanabili relativi all’immobile possono essere causa di recesso da parte della banca.

Quindi è bene leggere con attenzione le perizia.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER COMPRARE CASA ALL’ASTA CON MUTUO

Per concedere un mutuo con la finalità di un acquisto all’asta la banca richiede la seguente documentazione:

  • il bando di partecipazione all’asta;
  • la documentazione anagrafica;
  • la documentazione reddituale;
  • la perizia redatta da un tecnico;
  • la Relazione notarile preliminare, se presente all’interno del dossier dell’immobile

QUALI BANCHE EROGANO MUTUI PER L’ACQUISTO DI UNA CASA ALL’ASTA?

Non tutti gli istituti di credito sono favorevoli ad erogare un mutuo per comprare casa all’asta.

Alcune banche hanno stipulato delle convenzioni con i Tribunali al fine di facilitare la partecipazione all’asta a tutti i soggetti che necessitano di un finanziamento per completare l’acquisto di un immobile all’asta.

L’elenco delle banche convenzionate per ogni singolo Tribunale si può trovare facilmente sul sito dell’Abi (www.abi.it).

ACQUISTA CASA ALL’ASTA A TORINO

Se desideri acquistare un immobile all’asta rivolgiti ai nostri esperti.

Leggere attentamente una perizia valutandone tutti gli aspetti tecnico-legali non è facile.

Se vorrai ti guideranno durante tutto il percorso: dalla preparazione della partecipazione all’asta fino al post-aggiudicazione.

E se non vuoi partecipare all’asta lo faranno loro per te!

VENDERE O AFFITTARE CASA A TORINO SENZA SPESE

Vuoi vendere casa a Torino a zero commissioni?

Scopri i nostri servizi per vendere e affittare casa a zero commissioni!

Richiedi subito una valutazione gratuita del tuo immobile!

Se sei in possesso di un immobile a Torino e stai pensando di metterlo a reddito contattaci, insieme valuteremo la tipologia di contratto più sicura e redditizia per te, inoltre ti metteremo in contatto soltanto con inquilini referenziati senza spese d’agenzia.

Prova il nostro valutatore automatico: è gratuito e non ti verrà richiesto alcun dato!

Ricordati però che solo un agente immobiliare può fornirti una valutazione su misura.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com