Valutiamo Casa Torino

Vendere casa in comproprietà a Torino

Vendere una casa in comproprietà in alcuni casi può essere un processo difficoltoso

Per questo motivo è bene affidarsi a un professionista del settore che sappia mediare tra i vari proprietari e la parte acquirente.

LE PARTI DEVONO ESSERE IN ACCORDO

Per vendere una casa in comproprietà è fondamentale che tutte le parti siano d’accordo.

Se questo avviene il processo di vendita è paragonabile alla vendita di un immobile intestato a una persona sola.

La differenza principale sta nel fatto che l’acquirente non salderà il prezzo pattuito a un unico venditore ma il saldo verrà diviso pro quota direttamente in sede di atto notarile.

COME AGIRE NEL MODO MIGLIORE PER VENDERE UNA CASA IN COMPROPRIETÀ

In tutti i casi diversi da quello di una coppia che vende il proprio immobile per acquistarne un altro, sarebbe buona prassi far valutare correttamente l’immobile da un esperto e far sottoscrivere ai comproprietari una scrittura nella quale si dichiara che tutti sono d’accordo a vendere l’immobile a una cifra pattuita.

Questo per scongiurare la possibilità che a pochi passi dalla vendita possa saltare tutto.

Infatti un rogito firmato da un solo proprietario non ha valore legale per il semplice fatto che il 100% dei proprietari deve manifestare la propria volontà di vendere l’immobile.

Quindi tutti i comproprietari devono necessariamente figurare all’interno dell’atto notarile come parte venditrice.

Lo stesso vale per il preliminare di vendita: per essere realmente efficace deve essere firmato da tutti i comproprietari.

Nel caso in cui uno dei proprietari non firmi e successivamente non si potesse concretizzare la vendita i firmatari dovranno risarcire il promissario acquirente.

COSA SUCCEDE QUANDO I COMPROPRIETARI NON SONO D’ACCORDO?

Quando i comproprietari non riescono a trovare un accordo per la messa in vendita dell’immobile esistono tre possibilità:

  • Liquidazione della quota: le parti non in accordo possono liquidare le quote dei comproprietari desiderosi di vendere l’immobile. Il passaggio di proprietà ovviamente dovrà essere ufficializzato da un atto notarile.
  • Vendita della propria quota a un terzo: diversamente da quanto capita nel caso di immobile ereditato, in questo caso gli altri comproprietari non vantano alcun diritto di prelazione, quindi la quota può essere venduta liberamente a un terzo soggetto. Questa modalità non viene molto utilizzata perchè è molto difficile trovare un acquirente di una porzione di un immobile non fruttifero.

VENDERE O AFFITTARE CASA A TORINO SENZA SPESE

Vuoi vendere casa a Torino a zero commissioni?

Richiedi subito una valutazione gratuita del tuo immobile!

Se sei in possesso di un immobile a Torino e stai pensando di metterlo a reddito contattaci, insieme valuteremo la tipologia di contratto più sicura e redditizia per te, inoltre ti metteremo in contatto soltanto con inquilini referenziati senza spese d’agenzia.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com